Pagine

Categorie

lunedì 5 dicembre 2011

Ricetta del Pandoro



Scandagliando le varie ricette natalizie raccolte da internet e libri vari ho trovato questo immancabile classico del natale che ricorda le montagne innevate. La preparazione è molto semplice e veloce ed alla portata di tutti.

Ingredienti

400 gr  farina
160 gr fecola di patate
135 gr burro
135 gr zucchero
400 gr uova (circa 8)
1 l latte
una bustina di lievito
polpa di una bacca di vaniglia
un pizzico di sale
zucchero a velo q.b.


Preparazione

Accendete il forno a 180°.  Sbattete con la frusta tuorli e zucchero fino a che non saranno lisce e giallognole. Aggiungete poi al composto la vaniglia, il burro molto ammorbidito ( a pomata), ed il latte e girate sino a quando non sarà tutto bene amalgamato. In ultimo inserite al composto le due farine con il lievito e dopo avere bene miscelato il tutto sbattetelo a massima velocità con la frusta fino a che non risulterà ben  gonfio. A parte montate i bianchi a neve ferma con un pizzico di sale ed incorporateli a quanto precedentemente preparato con movimenti dal basso verso l'alto per fa si che il tutto non smonti. Versate ora l'impasto nella forma ed infornate per circa 25 minuti. Servire con la classica spolverata di zucchero a velo.

8 commenti:

Fata di Zucchero - Dyda ha detto...

Wow sembra anche facile... mi sa che lo provo!!!
Grazie :-)

F.Contini ha detto...

:D

silvia ha detto...

qualcosa non ha funzionato dopo 30 min. non era cotto o meglio fuori sembrava cotto e appena appoggiato sul piatto è imploso... ma ci riprovo se avete consigli... grazie

F.Contini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
F.Contini ha detto...

Immagino che l'impasto non fosse ben montato. Quando fai il primo ricorda che deve essere spumoso. Il bianco una volta montato incorporalo con delicatezza con rigorosi movimenti dal basso verso l'alto.

silvia ha detto...

ok perfetto riproverò... ma forse ne ho messo troppo e il peso non lo ha fatto ben lievitare... quanto ne bisogna mettere nello stampo... io lo avevo riempito e si era gonfiato sopra lo stampo...

F.Contini ha detto...

Coprine i 4/5 dello stampo.Comunque non credo sia per quello. Guarda può darsi anche che dovesse cuocere ancora. Ogni forno è a se. Prova ad abbassare a 170° aumentando il tempo.

Anonimo ha detto...

....neppure a me si è cotto!!!...il profumo e il gusto sono buonissimi, peccato che l'interno fosse praticamente liquido!!! Silvia

Posta un commento